TV Facile - l'esperto di TV risponde. Tv digitale, canali tv, programmi tv, tv streaming, digitale terrestre

da un'idea di Digitale Terrestre Facile

tv facile buttone ricerca digitale terrestre
Da un'idea di Digitale Terrestre Facile

Switch Off nuovo digitale terrestre DVB-T2: quando parte e il calendario

switch off nuovo digitale terrestre dvb-t2 calendario

Scopri insieme all’esperto quando parte nella tua regione lo Switch Off del nuovo digitale terrestre DVB-T2.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha notificato le date ufficiali del calendario dei lavori di Switch Off del nuovo digitale terrestre che porteranno tutti i segnali TV al nuovo standard DVB-T2.

Il Tavolo di coordinamento TV 4.0 ha definito il programma del passaggio alla nuova tecnologia TV che abbandonerà una parte delle frequenze in banda 700 MHz in favore del 5G.

Perché si cambia tecnologia di tramissione del digitale terrestre?

Lo spazio dello spettro elettromagnetico dedicato ai canali TV subirà una drastica riduzione a causa dell’uso di alcune frequenze per la tecnologia della telefonia mobile 5G.

Per poter trasmettere gli stessi canali oggi in onda e con la stessa qualità le televisioni italiane sono costrette ad adottare un nuovo standard digitale di trasmissione dei segnali: il DVB-T2 (HEVC), tecnologia più performante ed efficiente.

LEGGI ANCHE: Come prepararsi al passaggio al DVB-T2 del digitale terrestre

Quando parte lo Switch Off del nuovo digitale terrestre

Il calendario nazionale ufficiale della transizione prevende la partenza dei lavori dal 1° settembre 2021 e la conclusione con lo spegnimento dei segnali con standard DVB-T e il passaggio al DVB-T2 il 30 giugno 2022.

LEGGI ANCHE: Che differenza c’è tra DVB-T e DVB-T2?

quando parte switch off nuovo digitale terrestre dvb-t2

Il calendario dello Switch Off del nuovo digitale terrestre DVB-T2

Il passaggio al nuovo segnale TV del digitale terrestre sarà graduale e andrà a interessare diverse regioni di Italia in momenti differenti. Inoltre sarà suddiviso con diversi step tecnologici.

Il processo inzierà in realtà a partire dal 2020 con la riorganizzazione delle frequenze che porterà i cittadini a fare numerose risintonizzazioni dei canali TV (vedi qui come si fa una risintonizzazione). In questo periodo però non ci sarà un passaggio a una nuova tecnologia, ma potrebbe verificarsi in alcuni casi la necessiatà di adeguamento degli impianti d’antenna condominiali.

Tecnicamente saranno ricollocati i canali sulle frequenze 706-722 MHz (CH 50-52) principalmente canali e Mux Mediaset e DFree e per alcuni canali locali per il 50% della popolazione.

LEGGI ANCHE: I migliori Smart TV con tecnologia HbbTV per il nuovo digitale terrestre

Il vero passaggio tecnico partirà dal 1° settembre 2021 quando sarà dismessa la tecnologia di compressione video MPEG-2 per tutti i canali TV in favore della tecnologia MPEG-4 (AVC) oggi usata per i canali HD. Sarà comunque mantenuto l’attuale standard DVB-T. Questo cambiamento però comporterà che tutti i TV e i decoder vecchi non compatibili con questo standard (che non ricevono in canali HD) non sintonizzeranno più i canali.

  • 1° settembre – 31 dicembre 2021:
    • Area 2: saranno coinvolte le regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano;
    • Area 3: toccherà anche a Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza.
  • 1° gennaio – 31 marzo 2022:
    • Area 1: con le regioni Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna.
  • 1° aprile – 20 giugno 2022:
    • Area 4: con Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata; Abruzzo, Molise, Marche.

Il vero passaggio al nuovo standard del digitale terrestre DVB-T2 invece è fissato per la primavera del 2022. In pochissimi giorni si passerà dal vecchio DVB-T alla nuova tecnologia. Precisamente dal 21 giugno al 30 giugno 2022 in tutta Italia per tutta la popolazione.

L’impatto di questa transizione sarà più importante della prima e tutti i TV e decoder privi di tuner DVB-T2 (HEVC) non saranno in grado di sintonizzare i canali TV.

LEGGI ANCHE: I migliori TV da 55 pollici per il nuovo digitale terrestre

Come capire se il tuo TV è compatibile con il nuovo digitale terrestre

Se hai acquistato una TV nuovo dopo il 1° gennaio del 2017 (sempre se il venditore non ti ha rifilato un televisore obsoleto) il tuo dispositivo dovrebbe essere compatibile con il DVB-T2. Infatti a partire da quella data tutti i rivenditori sono obbligati per legge a vendere TV compatibli.

Se invece hai a casa un televisore più vecchio, questo potrebbe essere non compatibile con i nuovi standard. Per capire se il tuo dispositivo è utilizzabile puoi guardare le specifiche del TV se è dotato di tuner DVB-T2 (con la codifica HEVC a 10 bit).

Dal 14 gennaio 2020 puoi testare il tuo TV o decoder sintonizzandolo sui canali 100 o 200 del digitale terrestre. Rai e Mediaset hanno infatti messo a disposizione due canali per testare la compatibilità dei dispositivi con lo standard DVB-T2 HEVC main 10. Devi semplicemente sintonizzare il tuo apparecchio sul Mux 1 della Rai (dove ricevi Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai News24) o sul Mux 4 Mediaset (dove ricevi Canale 5, Italia 1, Rete 4, Iris, La5, TGcom24, ch 49 UHF per tutte le regioni d’Italia o ch 52 UHF per la Sardegna).

LEGGI ANCHE: I migliori TV da 32 pollici pronti per il nuovo digitale terrestre

Il Bonus TV per lo Switch Off del digitale terrestre DVB-T2

Se possiedi un vecchio TV non compatibile e non sei intenzionato a cambiare televisore da qui a un paio d’anni, puoi sempre acquistare un decoder con sintonizzatore DVB-T2 (HEVC) per ricevere i canali con il nuovo segnale.

Per sostenere la spesa il governo ha proposto un incentivo per le fasce di popolazione più deboli economicamente chiamato Bonus TV. Si tratta di uno sconto di massimo 50 € per l’acquisto di un decoder o un TV con tuner DVB-T2 riservato alle famiglie con ISEE inferiore a 20mila euro.

Il Bonus potrà anche essere utilizzato per l’acquisto di un decoder o un TV satellitare come ad esempio per un decoder Tivùsat. Mentre non sarà valido per i moduli CAM.

I fondi stanziati per lo sconto sono circa 150 milioni di euro in tre anni e saranno disponibili sino ad esaurimento scorte. Il Bonus TV sarà erogabile nei negozi, presentando un’autocertificazione sul proprio status ISEE, dal 18 dicembre 2019.

Vuoi più informazioni sul Bonus TV?

Leggi qui la guida semplice dell’esperto sul Bonus TV

Se vedi il digitale terrestre con il decoder Sky potrai ricevere i canali TV dopo lo Switch Off?

Se sei un abbonato Sky con il decoder Sky Q vedrai tutti i canali anche dopo il passaggio, perché l’innovativo set top box è dotato di tuner DVB-T2.

Se invece hai in casa un vecchio My Sky con la Digital Key sarai costretto a richiedere un nuovo decoder Sky (ad esempio Sky Q) per sintonizzare i canali del nuovo digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora continua a seguire l’esperto, leggi le ultime news di Tv Facile.

Vuoi essere sempre aggiornato sul mondo della TV e sulle nostre guide? Iscriviti alla nostra newsletter o seguici sulla nostra pagina Facebook.

articoli correlati tv facile streaming, digitale terrestre, tv satellitare

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Come richiedere il Bonus TV 2019 del nuovo digitale terrestre DVB-T2

Come richiedere il Bonus TV 2019 del nuovo digitale terrestre DVB-T2

Cosa è il Bonus TV 2019? A chi spetta? Come richiederlo per l’acquisto di un TV o un decoder del nuovo digitale…

Che cos’è il nuovo standard HbbTV della tv digitale terrestre?

Che cos’è il nuovo standard HbbTV della tv digitale terrestre?

Il nuovo standard HbbTV unisce Ultra HD e interattività, e fa convergere i nuovi contenuti dalle piattaforme satellitari, terrestri e via internet per fornire…

DVB-T2, come prepararsi al nuovo Switch-off del digitale terrestre

DVB-T2, come prepararsi al nuovo Switch-off del digitale terrestre

Nel 2021 arriva la nuova tv digitale terrestre. Un altro Switch-off per passare allo standard DVB-T2. In cosa consiste questa nuova rivoluzione…

Lista e frequenze dei canali tv digitale terrestre

Lista e frequenze dei canali tv digitale terrestre

Hai problemi di ricezione con la tv digitale terrestre? Alcuni canali sono spariti e non c’è verso di ritrovarli? Sul tuo TV…

Commenti

Lascia un commento

Devi loggarti per inviare un commento