TV Facile - l'esperto di TV risponde. Tv digitale, canali tv, programmi tv, tv streaming, digitale terrestre

da un'idea di Digitale Terrestre Facile

tv facile buttone ricerca digitale terrestre
Da un'idea di Digitale Terrestre Facile

Come vedere i programmi tv italiani in streaming all’estero gratis

Come vedere i canali tv italiani in streaming all'estero

Fonte immagine: centrometeoitaliano.it

Come puoi vedere i programmi tv italiani in streaming all’estero? Sei in vacanza in Grecia o in Croazia? Quali canali tv italiani si possono vedere da questi paesi? Ma sono gratuiti?

Ecco la guida dell’esperto che ti spiega come guardare tutti i programmi tv italiani in streaming e in TV anche se sei in un paese estero.

Sei un italiano che ha deciso di andare a vivere o a lavorare all’estero? Ad esempio in Francia o in Germania? Sei fuori dai confini nazionali per una vacanza, ad esempio in Spagna o in Croazia, ma non vuoi perderti nessuno dei programmi TV italiani che segui ogni giorno? Solitamente, quando si sta fuori, è sempre difficile poter guardare i canali italiani attraverso la TV tradizionale (terrestre o satellitare).

Il modo migliore per poter vedere i programmi tv italiani in streaming all’estero è quello di utilizzare il PC o i device mobili, così de non dover puntare sulla TV, specialmente se si è in viaggio momentaneo.

DISCLAIMER: Sia l’utilizzo di IPTV che dei VPN sono metodi non proprio legali. Così Ci sono anche delle liste M3U che contengono canali criptati, ossia collegamenti ai canali delle pay tv che non possono essere guardati legalmente senza i rispettivi abbonamenti. Di conseguenza, questa guida è a puro scopo illustrativo e non ci prendiamo nessuna responsabilità sull’utilizzo di queste informazioni, legittimamente rilasciate sul web.


iptv gratis

IPTV gratis, come funziona la TV via internet


Come vedere i programmi tv italiani in streaming all’estero gratis tramite IPTV

Uno dei metodi principali per vedere i programmi Tv in streaming all’estero è l’utilizzo della tecnologia IPTV, che permette di guardare legalmente i canali televisivi gratuiti trasmessi in chiaro sul digitale terrestre e sul satellite attraverso internet.

Per poter utilizzare questo metodo è necessaria una connessione internet a banda larga che supporta lo streaming video, un software IPTV adatto ed un dispositivo dove installarlo (un PC o un MAC). Sono necessarie infine le liste M3U, ossia delle liste disponibili online che contengono tutti i collegamenti ai canali TV.

Il miglior programma per sfruttare l’IPTV è senza dubbio Kodi, un software gratuito funzionante su PC, Mac e Linux oltre che su Smartphone, tablet e Tv Box. Per Windows 10 puoi scaricare l’applicazione dal Microsoft Store o scaricarlo direttamente dal sito ufficiale. Nel caso in cui lo scarichi con un file .exe per Windows o . dmg per macOS la procedura di installazione è un po’ più complessa.

Nel caso in cui vuoi installare Kodi su un Windows 8.1 o inferiore, la procedura è la seguente:

  • Effettua il download dal sito ufficiale.
  • Apri il file .exe e avvia l’installazione del programma.
  • Premi, in sequenza, su “Sì”, “Next” e “I Agree”.
  • Ora bisogna selezionare i componenti aggiuntivi che si vogliono installare insieme a Kodi e premere due volte Next.
  • Per terminare l’installazione, infine, bisogna cliccare su “Install” e su “Finish”.

Nel caso in cui vuoi installare Kodi su un macOS, invece, la procedura è leggermente diversa:

  • Scarica la versione per macOS dal sito ufficiale.
  • Fai doppio clic sul file .dmg al termine del download.
  •  Per terminare l’installazione, poi, basta spostare l’icona di Kodi nella cartella “Applicazione”

LEGGI ANCHE: Come vedere Eleven Sports in Streaming e in TV senza problemi

Dopo avere scaricato, installato e avviato Kodi, non devi fare altro che configurarlo:

  • La prima cosa da fare, se non sei pratico con l’inglese, è settare l’Italiano come lingua dell’interfaccia. Per farlo devi cliccare sull’Ingranaggio (Interface Settings), cliccare su Regional, Language e scegliere la lingua.
  • Nella schermata principale del programma, ora, basta andare nella voce TV, cliccare su “Inserisci browser add-ons” e configurare gli add-on che aggiungi inserendo la lista M3U con i programmi desiderati.

Oltre a Kodi, in ogni caso, ci sono anche altri programmi da poter utilizzare:

  • VLC, anch’esso gratuito e scaricabile dal sito ufficiale per Windows, Mac e Linux. Può essere utilizzato sia per riprodurre contenuti multimediali che per acquisire sorgenti esterne inserendo IP o URL.
  • Plex, un vero e proprio centro media per il tuo PC, disponibile gratuitamente per Windows e Mac. Può essere utilizzato per organizzare qualunque contenuto multimediale e, aggiungendo componenti di terze parti, poterlo utilizzare per l’IPTV.
  • MyIPTV Player, disponibile solo per Windows 10. Dopo averlo scaricato dallo store Microsoft è possibile importare le liste M3U e utilizzare l’IPTV.

DVB-T2, come prepararsi al nuovo Switch-off del digitale terrestre del 2020


Come vedere i canali tv italiani all’estero gratis tramite VPN

Dall’estero puoi anche guardare i canali italiani attraverso i siti web ufficiali delle diverse emittenti, ma spesso dall’estero non è possibile raggiungere questi siti a causa di restrizioni geografiche. Come fare, allora? Semplice, basta utilizzare una VPN per aggirare questa restrizione e accedere ad ogni sito web che vuoi.

Una VPN permette di nascondere l’ubicazione geografica di una connessione con un’altra ubicazione geografica così da potersi collegare ad un server senza che possa applicare limitazioni geografiche. In pratica, il server penserà che la vostra connessione proviene da un Paese senza limitazioni geografiche, ossia l’Italia. Ci sono diversi software da poter utilizzare, come Express VPN, IPVanish o Private VPN, tutti e tre a pagamento con piani mensili o annuali.

Il migliore è senza dubbio Private VPN, per la cui installazione bisogna prima di tutto creare un account sul sito ufficiale:

  • Sul sito ufficiale cliccate su “Get PrivateVPN”.
  • Selezionare il metodo di abbonamento (mensile, trimestrale o annuale).
  • Creare un account.
  • Cliccare su “Pay”.

Ora, dopo aver attivato l’account e aver pianificato un abbonamento, puoi installare il programma:

  • Vai nella sezione”My account” e accedi con il tuo account.
  • Clicca su “Installation guide” e specifica quale sistema operativo usi (Windows, macOS o Linux) e clicca su View Guide per scaricare il file adatto al tuo sistema operativo e leggere la guida all’installazione presente sul sito.

LEGGI ANCHE: Cos’è il nuovo standard HbbTV della TV digitale terrestre?

Nel caso in cui vuoi installare PrivateVPN su un Windows, la procedura è la seguente:

  • Dopo aver effettuato il download, scarica il file .exe e aprilo.
  • Spunta la voce “I agree the license terms and conditions” e clicca su Install.
  • Ora si aprirà una finestra di Windows che chiederà se il programma è attendibile o meno, spunta la voce “Considera sempre attendibile il software proveniente da OpenVPN Technologies Inc”.
  • Ora clicca su “Installa” e poi su “Restart” per terminare l’installazione.

Nel caso in cui vuoi installare PrivateVPN su un macOS, invece, la procedura è:

  • Scarica dal sito ufficiale il file .pkg, clicca con il tasto destro sul file scaricato e clicca prima alla voce “Apri” dal menù aperto e poi alla voce “Apri” che ti appare nella finestra successiva.
  • Una volta aperta la finestra per l’installazione di PrivateVPN, clicca su “Continue”, poi su “Install” e inserisci la password del tuo macOS.
  • Ora clicca su “Close”, avvia il programma, reinserisci la password del tuo macOS e clicca sul tasto “Installa” per completare l’installazione.

Smart TV DVB-T2 HbbTV

Fonte immagine: usa.philips.com

La lista delle migliori Smart TV DVB-T2 con interattività HbbTV del 2019


Una volta installato, PrivateVPN è un programma molto semplice. Una volta aperto il programma, infatti, devi:

  • Inserire i dati del tuo account e cliccare su “Login”.
  • Ora apparirà una lista di server disponibili da utilizzare. Cliccane uno che sia in italia e clicca su “Connect”.

Adesso il tuo PC ha un VPN italiano e puoi puoi guardare qualunque Web TV italiana senza problemi da una vasta lista di canali nazionali e regionali disponibili online. Tra le principali Web TV italiane alle quali puoi accedere per guardare i canali tv italiani dall’estero:

  • Ray Play: La piattaforma streaming della Rai sulla quale vedere i canali Rai in diretta e tutti i programmi disponibili on demand.
  • Mediaset Play: La piattaforma streaming della Mediaset sulla quale vedere i canali Mediaset in diretta e tutti i programmi disponibili on demand.
  • Tv8: Il sito internet di Tv8 sul quale poter vedere il canale in streaming online.
  • La7: Il sito internet di La7, dove poter vedere La7 e La7D in streaming e i programmi fino ad un massimo di 7 giorni on demand.
  • Dplay: La tv in streaming di Discovery, potete guardare in streaming e in differita on demand numerosi canali del Network Discovery. I canali e le sezioni disponibili, e i loro programmi, sono: Nove, Real Time, Discovery Channel, DMax, Giallo, Discovery Science, Food Network, Motor Trend, Investigation Discovery, Animal Planet, Walter Presents, DPlay Original, K2 e Frisbee.

amazon fire tv stick basic

Amazon Fire Tv Stick, cos’è e come funziona


Come vedere i canali tv italiani all’estero gratis tramite Tivùsat

L’ultimo metodo da poter utilizzare per poter guardare i canali tv italiani all’estero gratis, o quasi, è quello di utilizzare Tivùsat. Si tratta dell’unico metodo non totalmente gratuito, ma anche dell’unico metodo completamente legale. Vedi qui cos’è e come funziona Tivùsat.

Tivùsat è una piattaforma satellitare italiana totalmente gratuita, ed è visibile in gran parte dell’Europa. Questo significa che, ovunque tu sia, sia se sei residente all’esterno che in trasferta (lavorativa, di studio o in vacanze) puoi utilizzarlo per poter guardare i canali tv italiani.

Per poter guardare guardare i canali tv italiani all’estero gratis su TivùSat basta solo:

Se sei all’estero e non avete Tivùsat, per richiederlo basta avere la prova di pagare il canone Rai e avere i dati dell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Esterno.

Una volta che hai soddisfatto tutte le richiesta, con Tivùsat, anche dall’estero, potrai vedere oltre 150 canali italiani disponibili su diverse frequenze del satellite.

LEGGI ANCHE: Come vedere i canali inglesi sulla TV?

Ti è piaciuto l’articolo? Continua a seguire l’esperto, leggi le ultime news di Tv Facile.

Vuoi essere aggiornato sul mondo della TV? Iscriviti alla nostra newsletter o seguici sulla nostra pagina Facebook.

articoli correlati tv facile streaming, digitale terrestre, tv satellitare

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Come collegare l’iPhone alla TV?

Come collegare l’iPhone alla TV?

Vuoi scoprire come collegare l’iPhone alla TV? Per farlo basta solo avere a disposizione tutti gli strumenti giusti. La procedura non è…

Come collegare il telefono alla TV?

Come collegare il telefono alla TV?

Hai bisogno di capire collegare come collegare il telefono alla TV per trasmettere foto, video o fare screen mirroring? Con l’aiuto dell’esperto ecco scopriamo…

IPTV gratis, come funziona la TV via Internet

IPTV gratis, come funziona la TV via Internet

Hai mai sentito parlare di IPTV? Sei curioso di sapere come funziona la TV via internet? Ma è un servizio legale o…

Come guardare la TV online in streaming e gratis

Come guardare la TV online in streaming e gratis

Vuoi vedere il tuo programma preferito in TV, ma la tua postazione è già occupata? Nessun problema, l’esperto ti spiega come guardare…

Commenti

Lascia un commento

Devi loggarti per inviare un commento