Menu
esperto

Quali sono i migliori Decoder per il Digitale Terrestre?

Lo Switch-off nelle regioni del centro e sud Italia si avvicina. Dal 7 maggio fino al 30 giugno infatti l’Abruzzo, il Molise, la Puglia, la Basilicata, la Calabria e la Sicilia faranno il passaggio definitivo alla tv digitale terrestre. Bisogna correre in tempo ai ripari!

Dalla data dello spegnimento dei canali analogici e della relativa accensioni di quelli digitali prevista nel tuo comune per continuare a ricevere i tuoi programmi preferiti e vederne tantissimi altri nuovi è necessario infatti un semplice adeguamento. Se non l’hai già fatto puoi comprare un televisore di nuova generazione con tuner digitale integrato, oppure se hai intenzione di tenere il tuo vecchio tv puoi acquistare e collegare (vedi qui come si fa) un decoder per il digitale terrestre.

In tempi di crisi anche la spesa per un semplice decoder può incidere notevolmente sulle economie di famiglia. Per risparmiare tempo, denaro e districarsi tra le mille marche e modelli del mercato del digitale terrestre, l’esperto ti consiglia alcuni buoni apparecchi di qualità per le tue esigenze:

  • Partiamo dal più economico: i modelli a basso costo si chiamano zapper, consentono di ricevere solo i canali in chiaro gratuiti trasmessi in tecnologia digitale, e non hanno funzioni interattive. Il decoder Nilox NX-DT30 è un dispositivo pratico, di piccole dimensioni e di buona fattura. Il decoder zapper è certificato da DGTVi col bollino grigio, ed è venduto nei negozi e online a un vantaggioso prezzo inferiore ai 20 euro.
  • Se hai particolari esigenze di risparmio di spazio vicino al tuo televisore, il cosiddetto decoder Scart potrebbe fare al tuo caso. Il ricevitore Humax DTT Nano 2100 è probabilmente il più piccolo box interattivo esistente (certificato dal Bollino Blu DGTVi), che consente la visione dei canali a pagamento grazie all’apposita porta per le smart card. È semplice da installare e utilizzare, è compatibile con tutti i servizi interattivi MHP e dispone delle tradizionali funzioni dei box interattivi come la guida EPG, il Parental Control, la ricerca automatica e manuale, il banner canale, le liste preferite.
  • Se hai invece l’esigenza di acquistare un apparecchio più performante puoi optare per un decoder interattivo. Il decoder Telesystem TS7800HD è certificato col Bollino Gold di DGTVi, che garantisce le funzioni interattive (tecnologia MHP, guide elettroniche EPG, campatibilità con i servizi internet come Mediaset Premium Play) e la ricezione dei canali in alta definizione (con l’uscita digitale HDMI). Il ricevitore può ricevere i canali a pagamento in abbonamento e in Pay per View. Il costo è veramente contenuto: 109 euro.
  • Se hai deciso di rottamare il tuo vecchio Videoregistratore, puoi scegliere inoltre l’acquisto di un decoder con il Personal Video Recorder, che ti consentirà di registrare i canali in formato digitale su una memoria interna (hard disk) o esterna (via USB). Il decoder ADB 5100 TX DVR è un apparecchio di ottima qualità, dal design molto semplice e di ottima fattura.  E’ interattivo, e supporta le smart card (con due lettori) per le tv a pagamento. Il suo sistema DVR (Digital Video Recorder) può registrare, memorizzare e riprodurre i programmi del dtt su un hard disk interno da 80 Gb. L’ADB 5100 TX DVR ha inoltre il twin tuner dtt (cioè doppio sintonizzatore per registrare un canale e contemporaneamente guardarne un altro). Il tutto al prezzo abbordabile di 139 euro.

Commenti

2 risposte a “Quali sono i migliori Decoder per il Digitale Terrestre?”
  1. Adrian on aprile 10th, 2012 14:56
  2. […] Quali sono i migliori Decoder per il Digitale Terrestre? […]

Lascia un commento

Devi loggarti per inviare un commento