Menu
esperto

Cosa fare prima del passaggio alla Tv Digitale Terrestre?

switch-off 2012 Tra poco più di due mesi avranno inizio i lavori del passaggio definitivo alla televisione digitale terrestre nelle regioni del sud Italia. A partire dalla regione dell’Abruzzo dal 7 maggio, tutti comuni di Molise, Basilicata, Puglia, Sicilia e Calabria, andranno a compiere lo Switch-off della tv che spegnerà i vecchi canali analogici e attiverà quelli digitali. La transizione terminerà in Sicilia il 30 giugno.

Ma cosa è necessario fare con l’arrivo della nuova tecnologia tv? Per prepararsi al salto nel mondo della televisione digitale bisogna fare alcuni semplici adeguamenti.

  • Innanzitutto segnati i giorni del passaggio nel tuo comune, in modo da eseguire le operazioni necessarie in tempo per non perdere nessun programma tv. Qui puoi vedere tutte le date dello switch-off di tutte le regioni coinvolte nei lavori di questa primavera.
  • Per ricevere la tv digitale terrestre occorre l’uso di un decoder o un tv con ricevitore digitale incorporato. Corri quindi  ad acquistare uno di questi apparechi, sempre se non hai già provveduto. Tutti i nuovi tv in commercio dispongono del tuner digitale. Ricordati che se non vuoi buttare i vecchi televisori “analogici” che possiedi, per continuare ad utilizzarli, dovrai comprare tanti decoder quanti sono i tv a casa.
  • Per aiutarti nelle scelta all’acquisto l’esperto ti propone un’accurata selezione di decoder di ottima qualità attraverso una guida all’acquisto semplice e pratica. Per i tv puoi consultare un’altra semplice guida all’acquisto per i televisori predisposti per il digtiale terrestre.
  • Il Ministero dello sviluppo economico ha previsto un contributo di 50 euro per l’acquisto o noleggio di un decoder digitale interattivo. Se sei un cittadino delle regioni prossime al passaggio, hai età pari o superiore ai 65 anni, con un reddito dichiarato nel 2011 (redditi 2010) pari o inferiore a 10.000 euro, e sei in regola con i pagamenti del canone Rai, puoi richiedere direttamente al rivenditore autorizzato l’utilizzo del bonus statale, se non ne hai già usufruito in passato.
  • Una volta eseguito l’acquisto del decoder dovrai collegarlo al televisore. Le operazioni sono molto semplici. Qui puoi leggere come fare.
  • L’esperto ti ricorda che nella maggior parte dei casi non è necessario l’acquisto e l’installazione di un nuovo impianto d’antenna. Solamente in alcuni luoghi e per certi particolari tipi di impianti piuttosto vecchi occorrerà il lavoro di un tecnico antennista per adeguare il tutto alla nuova tv digitale.
  • Il giorno stabilito nel tuo comune, dopo lo spegnimento dei vecchi canali e l’attivazione di tutte le frequenze con quelli digitali, dovrai fare l’operazione della sintonizzazione automatica dei canali con il tuo tv o il tuo nuovo decoder. Il procedimento non è assolutamente difficile. Forse l’avrai già fatto più volte. Puoi leggere qui come fare la ricerca dei canali.
  • Se qualcosa è andato storto e non riesci a ricevere più di 100 canali o addirittura non vedi nessun canale, dovrai affrontare alcuni problemi tipici dello switch-off. E l’esperto ha tutte soluzioni ad hoc. Infatti l’anomalia potrebbe essere causata dal decoder o dal tv o di una parte dell’impianto di ricezione. Oppure ci potrebbero essere delle interferenze radio nella zona in cui abiti. Forse può anche dipendere da un segnale tv troppo debole. Guarda qui per risolvere il problema di sintonizzazione dei canali del digitale terrestre.

Commenti

Lascia un commento

Devi loggarti per inviare un commento