Menu
esperto

Digitale terrestre a Lucca e provincia. Cosa fare durante lo Switch-off?

switch-off toscanaEhi! Sta arrivando la tv digitale terrestre! Proprio in Toscana, nella tua regione! Dal 7 novembre arriva in provincia di Lucca. Sei pronto allo Switch-off?

Il passaggio alla nuova televisione infatti spegnerà tutti i canali vecchi analogici e potrai ricevere, solo con l’ausilio di un decoder o di un tv con sintonizzatore integrato, solo quelli digitali. Il processo di Switch-off nella provincia di Lucca terminerà intorno al 18 novembre, quando anche la città di Lucca sarà completamente coperta dai segnali della nuova tv.

Ma come puoi fare per ricevere e vedere i nuovi canali del digitale terrestre evitando di sclerare di fronte al messaggio “Segnale debole o assente” sul televisore?

  • I canali del digitale terrestre arriveranno da lunedì 7 novembre nella provincia di Lucca. Guarda qui il calendario dello Switch-off con la lista dei comuni:
    • Tra lunedì 7 e martedì 8 novembre: inizieranno il passaggio i primi comuni montani della provincia di Lucca, come Castelnuovo di Garfagnana, Molazzo, Pieve Fosciana, Minucciano, Piazza al Serchio.
    • Tra mercoledì 16 novembre e giovedì 18 novembre: termineranno lo switch-off la città di Lucca e i restanti comuni della provincia, come Camaiore, Barga, Capannori, Castiglione di Garfagnana, Fosciandora, Massarosa, Pietrasanta.
    • Vedi qui il Calendario per la provincia di Lucca (pdf) con tutti le date e i comuni coinvolti.
  • Una volta collegato il decoder al tv (vedi qui come fare a collegarlo), segui questa semplice guida (oppure segui le celebri 10 regole dell’esperto) per risintonizzare e vedere tutti i vecchi e nuovi canali del digitale terrestre:
    • Per prima cosa controlla i collegamenti di tutti i cavi d’antenna e quelli SCART, assicurati che siano ben connessi al decoder o al tv con sintonizzatore incorporato. Puoi vedere qui come collegare gli apparecchi.
    • Alle ore 10 della mattinata del giorno stabilito verrà eseguito lo Switch-off. Attendi quindi qualche ora e poi fai una sintonizzazione automatica dei canali. Segui queste indicazioni per sintonizzare il tuo tv o il tuo decoder.
    • Se non riesci a ricevere sul tuo apparecchio tutti o alcuni canali digitali, riprova dopo un’ora. Il passaggio al digitale terrestre può dare dei problemi di ricezione legati ai lavori tecnici in corso sulle frequenze tv. Se non sintonizzi inizialmente alcuni canali, attendi qualche ora, e riprova la ricerca dei canali più volte durante la giornata.
    • Se la sintonizzazione è andata bene  e hai trovato più di cento canali digitali, ordina la numerazione dei canali. Puoi scegliere di ordinarli nelle liste in modo automatico o secondo le tue preferenze. Puoi scegliere quindi tra la numerazione automatica con la funzione LCN (Logical Channel Numbering), oppure puoi anche ordinare i canali come vuoi tu impostando la numerazione manuale dal menù del decoder o del tv.
    • Se invece non ricevi nessun canale o pochissimi canali dopo molte ricerche, in questo caso il problema si fa più tecnico e hai bisogno di soluzioni ad hoc. Infatti l’anomalia potrebbe essere causata dal decoder o dal tv o di una parte dell’impianto di ricezione. Oppure ci potrebbero essere delle interferenze radio nella zona in cui abiti. Forse può anche dipendere da un segnale tv troppo debole. Guarda qui per risolvere il problema di sintonizzazione dei canali del digitale terrestre.
    • Se ti mancano sulle liste del decoder solo pochi canali, puoi tentare anche una sintonizzazione manuale inserendo la giusta frequenza.
    • Se non ricevi i canali e nei giorni successivi (almeno fino al termine del mese di dicembre) hai verificato che nella tua zona nessuno li riceve, forse abiti in una zona d’ombra (di solito nei comuni montani) non raggiunta dai segnali del digitale terrestre. In questo caso puoi optare per l’alternativa satellitare Tivù Sat dotandoti di decoder sat, tessera e parabola. (Guarda qui come procurarti Tivù Sat).
    • Per questi e altri problemi sul dtt puoi anche chiamare la Rai (numero verde 800.111.555 di RaiWay) , o il Ministero per le Comunicazioni (numero verde 800.022.000) spiegando la tua situazione e indicando con chiarezza il tuo comune di residenza. Gli operatori dei Call Center sono pronti a darti una mano!

Commenti

Lascia un commento

Devi loggarti per inviare un commento