Menu
esperto

Che differenza c’è tra la Tv Digitale Terrestre e quella vecchia Analogica?

tv digitale terrestreIl passaggio alla Tv Digitale Terrestre è un passo obbligato per tutti i paesi della Comunità Europea.

La transizione alla nuova tecnologia porterà nelle case dei telespettatori tanti nuovi canali, una maggiore qualità audio/video, i programmi in HD, le funzioni interattive e connesse alle rete Internet. Ma sarà utile anche per ridurre l’inquinamento elettromagnetico e per razionalizzare lo spettro in vista dell’introduzione delle reti wireless mobili di nuova generazione.

Ma che differenza c’è la vecchie trasmissioni tv analogiche e quelle nuove digitali terrestri?

  • Con la tv digitale stiamo passando a una differente forma di emissione del segnale televisivo: da quella analogica a quella digitale. Come quando si è passati dalla videcassetta VHS analogica al DVD digitale. Lo standard utilizzato dai paesi europei è il DVB-T. I vecchi segnali tv analogici erano maggiormente soggetti ai disturbi. Viceversa il segnale digitale terrestre , che viene trasmesso sotto forma di bit e compresso con algoritmi informatici, è per sua natura immune ai disturbi in emissione e in ricezione, perchè i decoder sono in grado di separare il segnale utile dal “rumore”.
  • La tecnologia digitale sfrutta in modo più efficiente la banda delle spettro elettromagnetico che grazie all’uso degli algoritmi di compressione (come il Mpeg Video) offre la possibilità di moltiplicare i canali tv (fino a 6) trasmessi all’interno di una normale frequenza, mantenendo la stessa qualità di un canale analogico, attraverso il sistema dei multiplexer.
  • La tv digitale terrestre offre anche la possibilità di veicolare sulle frequenze tv canali radio, le informazioni delle guide tv (EPG), il doppio o multiplo audio, la disposizione numerica dei canali (LCN) e le innovative funzioni interattive integrate con la rete Internet.
  • La tv digitale terrestre si distingue inoltre da quella digitale satellitare (la tv di Sky e Tivù Sat) per la differente forma di distribuzione del segnale: quella terrestre infatti viene trasmesso sulle antenne dei telespettatori da ripetitori tv situati sul territorio, come accadeva per la tv analogica terrestre, la tv digitale satellitare invece sfrutta il parco di satelliti geostazionari per le comunicazioni e necessita per la ricezioni di una parabola e di decoder satellitari.

Commenti

Lascia un commento

Devi loggarti per inviare un commento